Storia in Corto. Sempre più Festival internazionale: trionfa l’inglese “Mousie”

Una sala consiliare pressoché gremita ha salutato ieri la serata finale di “Storia in corto”, il Festival dedicato a corti a tema storico, organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Mentana e dalla cooperativa “Ricreazione”, giunto quest’anno alla sua quarta edizione.


 Alla fine a trionfare è stato il cortometraggio inglese “Mousie” di David Bartlett, votato unanimemente sia dalla giuria tecnica che dalla giuria popolare come il migliore tra i cinque finalisti. Invece il premio della giuria composta dagli studenti delle classi 3° C e 3° I dell’Istituto Comprensivo “Paribeni” di Mentana, una delle novità dell’edizione di quest’anno, è andato al corto francese “La Der des Der” di Patrice Guillain. Premi che danno quindi ancora più l’idea del respiro internazionale che caratterizza ormai da tempo “Storia in corto”, Festival praticamente unico al mondo per la tematica rigorosamente  a sfondo storico.  

“Siamo molto contenti di questa quarta edizione appena conclusasi- ha detto in sede di bilancio l’Assessore alla Cultura Barbara Bravi- anzitutto perché c’è  stato un avvicinamento dei ragazzi al grande schermo, in un momento storico in cui invece i contenuti video su cellulari e tablet la fanno da padroni tra gli adolescenti. Durante la giornata di venerdì, che ha visto protagonisti proprio gli alunni delle terze medie, c’è stata tanta attenzione ed interesse per tutta la durata della proiezione dei cinque film finalisti.
La location di quest’anno poi, la sala consiliare di Palazzo Borghese, l’ho trovata un posto meraviglioso, seppur con qualche piccolo disagio legato alla particolarità del luogo. I corti arrivati  sono stati tutti di assoluto livello, con anche diversi film stranieri, segno di  un’attenzione nei confronti del nostro Festival  anche da parte della case di distribuzione per far partecipare a “Storia in Corto” anche materiali non tipicamente italiani. Tutti i registi finalisti hanno voluto portare il loro saluto,  chi in presenza, chi, impossibilitato per motivi logistici vivendo all’estero, con video registrati nella loro lingua.  Dunque una quarta edizione caratterizzata per quanto riguarda le opere prodotte e presentate da una partecipazione sia popolare che di qualità”.

A ritirare il premio per “Mousie” il distributore italiano Cristiano Anania, mentre il regista di “La Der des Der” Patrice Guillan, dopo la premiazione ha mandato un video di ringraziamento in italiano agli studenti che lo hanno votato.

Dopo le proiezioni, in attesa del verdetto finale, ad allietare il pubblico hanno pensato le note delle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema eseguite dal quartetto d’archi “Sharareh”.
Appuntamento all’edizione 2022.

Testo a cura di Daniele Goretti
per la Redazione di Palco e Visioni

Daniele Goretti (2021).
“Storia in corto” sempre più Festival internazionale: trionfa l’inglese “Mousie”.
www.palcoevisioni.com/?p=753. Roma 13 dicembre 2021

Riferimenti Utili

Default image
admin
Articles: 6

Leave a Reply